DE | IT
La Croce Bianca porta la lavanderia da campo ad Amatrice nella zona terremotata
Durante la fiera della Protezione civile „Civil Protect 2016“ è stato presentato ufficialmente il container di lavanderia con due toilette e ieri la Croce Bianca lo ha trasportato nella zona terremotata in centro Italia. Questo impianto finanziato al 100% da un progetto europeo, elaborato grazie alla collaborazione tra Croce Bianca e Samaritan International, sarà collocato direttamente ad Amatrice. In questo luogo l’associazione dirigente ANPAS, alla quale appartiene anche la Croce Bianca, ha allestito degli alloggi di fortuna. La Croce Bianca ha espresso ad ANPAS la sua disponibilità di collaborazione nel momento stesso in cui è stato deciso che l’Alto Adige non avrebbe provveduto alla costruzione di alloggi propri. La lavanderia sarà gestita dai collaboratori della sezione protezione civile della Croce Bianca e rimarrà sul posto per diversi mesi.
„Questa lavanderia è stata acquistata appositamente per essere utilizzata in caso di catastrofi ed affidata alla nostra sezione protezione civile. Noi invece ci siamo dichiarati disponibili ad intervenire sia a livello provinciale che nazionale in caso di necessità dell’impianto”, sottolinea il direttore della Croce Bianca, Ivo Bonamico, che ricopre inoltre la funzione di Segretario Generale di Samaritan International. “La collaborazione tra Croce Bianca, Samaritan International ed ANPAS dimostra ancora una volta che sia a livello nazionale che internazionale si è propensi ad ampliare le proprie vedute. Solo uniti siamo forti.” Il direttore ricorda a questo proposito che l’acquisto del container è stato possibile e finanziato grazie ad un progetto europeo.
X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.