DE | IT
Siamo spiacenti, ma la pagina ricercata non è stata trovata. E` possibile che la pagina sia stata rimossa, rinominata o temporaneamente non disponibile. La preghiamo di controllare l'URL ed assicurarsi che l'indirizzo inserito sia corretto. Qualora il problema si protraesse, La preghiamo di mettersi in contatto con l'amministratore del Webserver.

Prego contattate il webmaster.
Nuova era della CB
L’assemblea annuale dell’Associazione provinciale di soccorso, riunitasi a Bolzano venerdì 5 giugno, si è svolta sotto la stella del suo cinquantesimo anniversario. Il Presidente Georg Rammlmair ha potuto dare il benvenuto ai tanti ospiti d’onore ed in particolare all’assessora alla sanità Martha Stocker.
Un filmato ha disegnato un riassunto del grande volume di attività svolte dai diversi reparti della Croce Bianca e le relazioni del Presidente e del Direttore hanno esibito dati ragguardevoli ed un bilancio positivo. Il resoconto di un 2014 intenso e ricco di soddisfazioni:
- Più di 56.000 soci annuali sostengono oggi l’associazione ed i suoi circa 2.800 volontari. L’annuale incremento di adesioni dimostra la simpatia per la Croce Bianca da parte della popolazione altoatesina.
- Tutti i collaboratori della Croce Bianca nel 2014 hanno lavorato circa 1.685.000 ore, il 58 per cento delle quali sono state svolte da volontari.
- Il numero dei trasporti effettuati nel 2014, tra soccorso e trasporto infermi, ammontava ad un totale di 178.184; 211.898 pazienti hanno potuto giungere sicuri alla loro meta. Per svolgere questi servizi i veicoli della Croce Bianca hanno percorso complessivamente 8.869.833 km. Questi corrispondono statisticamente ad una media di 488 trasporti e 24.300 km al giorno.
- Il lavoro dei gruppi giovanili della Croce Bianca è, già da diversi anni, un gran successo. In quasi tutte le sezioni della CB sono attivi circa 1.000 ragazzi.
Quest’anno la Croce Bianca festeggia il suo 50esimo compleanno. Sono 50 anni pieni di successo, dei quali tutti ne possono essere molto fieri.  E tutti vuol dire i 56.000 soci annuali, i 2.800 volontari ed i 350 dipendenti, tutti i sostenitori, i soci onorari, i giovani della CB, i collaboratori del Servizio civile e sociale ed i circa 24.000 altoatesini, che  annualmente devolvono il loro 5x1000 dell’imposta sui redditi alla Croce Bianca.
Era nel lontano agosto 1965 che dalla piccola stazione di soccorso in via Fago a Gries/Bolzano é partita la prima ambulanza della Croce Bianca. Circa due dozzine di volontari coprivano tutti i servizi. Oggi l’associazione di soccorso è un‘istituzione ragguardevole in provincia, una delle più grandi associazioni di volontariato e, ovviamente, la più grande associazione di soccorso in provincia. 
Il culmine dei festeggiamenti sará il 28 e 29 agosto, quando la Croce Bianca potrà ospitare il forum internazionale dei samaritani, network europeo, del quale fa parte da decenni. Verranno proposte interessanti relazioni di esperti internazionali su temi come il servizio di soccorso, primo soccorso e la protezione civile come pure corsi professionali sul soccorso su pista, First Responder ed il training con manichini SIM. Sabato sera si svolgerá la grande festa sotto il tendone con gli ospiti e tutti i collaboratori. Durante l’anno alcune sezioni proporranno feste giubilari locali. Un piccolo evento si svolgerá anche a Gries il 10 agosto, giorno dell’atto di fondazione della CB. Una solenne retrospettiva in forma di cronaca mette alla luce i valori fondamentali della CB e le attivitá dei suoi „pionieri“.
La Croce Bianca, nuovamente, ha attualizzato le sue app di primo soccorso gratuite e di grande successo, arrichendole di videoclips, che fanno le misure di primo soccorso ancora più facilmente apprendibili per ognuno. L‘interfaccia utente é stata adeguata agli attuali sistemi operativi iOS8 e android 5.0 ed ottimizzata per il nuovo iPhone 6. La rianimazione cardiopolmonare é stata ampliata con quella con il defibrillatore semiautomatico DAE. Così le app sono superattuali e possono essere un accompagnamento prezioso sui diversi smartphone.
Il Presidente Georg Rammlmair ha ringraziato tutti i sostenitori, i rappresentanti politici e ed i partner per il proficuo aiuto e l’ottima collaborazione fin qui avuta. Gli ospiti d’onore hanno elogiato la Croce Bianca per quanto riesce a fare per la popolazione altoatesina e fatto i complimenti al presidente uscente Georg Rammlmair per tutto quello che ha potuto raggiungere nell’interesse di tutti. Come preannunciato la presidenza della Croce Bianca é passata alla neo presidente Barbara Siri ed é stata accolta con una cascata di applausi. Nel suo discorso di insediamento Siri ha incentrato il suo intervento presidenziale sulle tematiche di una ulteriore ottimizzazione della qualità die servizi della Croce Bianca anche attraverso la formazione interna ed esterna come anche dell’ottimizzazione della gestione dei volontari e  – conseguentemente all’attenzione sempre grande della CB verso l’estero – delle partnership e dei vari progetti internazionali. Con la sua presidenza nella Croce Bianca inizia una nuova fase. Tutti le hanno augurato buon lavoro.
 
X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.