DE | IT

Soccorso

Una funzione essenziale della Croce Bianca è fare in modo che la medicina d’urgenza sia sempre piú vicina al paziente. Da qui la necessità di disporre di una struttura in grado di giungere sul luogo dell’infortunio entro otto minuti nelle aree urbane, ed entro 20 minuti in tutto il territorio, come prevede la normativa nazionale.
In tutta la provincia sono state istituite 30 sezioni per il soccorso a terra, affiancate da tre punti di decollo per l’elisoccorso. Ogni chiamata è ricevuta e coordinata dalla Centrale operativa provinciale del 118, che decide di volta in volta le modalità di soccorso piú adeguate, fra cui l’opportunità di inviare sul posto un medico d’urgenza di un’azienda sanitaria, con l’unità mobile di rianimazione o con l’elicottero di soccorso.
In provincia di Bolzano, la delibera della Giunta n. 349/1994 ha demandato l’attività di soccorso alla Croce Bianca e alla Croce Rossa, e dal 2003 i rimborsi per gli interventi sono gestiti dalle aziende sanitarie in base ad un forfait annuo per ogni ambulanza e per chilometro percorso.
Nei giorni feriali, il servizio è affidato dalle 7 alle 20 al personale ordinario, mentre in tutti gli altri orari, anche notturni, al servizio provvedono i soccorritori volontari. Soccoritori della Croce Bianca aiutano anche su piste.

Soccorso

Il servizio di pronto intervento comprende tutti gli interventi trasmessi ai mezzi di soccorso dalla centrale  operativa provinciale del 118. Si tratta di tutti gli  interventi che non sono pianificabili e che accadono  improvvisamente. La Croce Bianca deve avere a  disposizione  in tutte le sezioni i mezzi per il servizio  di pronto intervento, il cui equipaggio deve essere  dotato di una formazione specifica. Nel campo del  pronto intervento si parla di livello di formazione “B”  per le ambulanze adibite alle emergenze e livello di  formazione “C” per i mezzi dei medici d’urgenza. 

Quali sono i miei compiti? 

»» recupero di persone ferite
»» aiuto in caso di emerg. mediche e di altra natura
»» sostegno nel caso di improvvisi dolori fisici
»» servizi di prevenzione in diversi interventi d’emergenza 

Come vengo preparato per poter prestare servizio? 

»» Livello di formazione B: 300 ore
»» Livello di formazione C: 700 ore
»» 200 ore di serv. su un’ambulanza come tirocinante
»» Effettuazione di 10 trasporti documentati 

Che cosa mi serve? 

»» Certificato medico d’idoneità
»» Qualifica per poter prestare servizio sui mezzi di trasporto 

Quanto tempo devo investire? 

»» Min. 200 ore annuali di servizio
»» Min. 8 ore annuali per aggiornamenti obbligatori
»» Certificazione annuale per l’utilizzo dell’AED

Tesseramento della Croce Bianca: Ancora più forti!
Sicurezza più protezione più impegno più aiuto più volontariato più …: questa é la nostra associazione provinciale di soccorso! Anche quest’anno la Croce Bianca ai suoi soci offre novitá interessanti: la tessera annuale „Mondiale più“, un più specialmente per chi viaggia volentieri e per gli sportivi.
In più di 57.000 hanno giá aderito alla Croce Bianca. Chi lo ha fatto usufruisce giá di tanti vantaggi e allo stesso momento aiuta i molti volontari dell’associazione a migliorare la sicurrezza in tutto l’Alto Adige.
Oltre ai vantaggi dei soci con la tessera „Alto Adige“ o con quella „Mondiale“, i nuovi soci „Mondiale più“ hanno i seguenti surplus: il socio, in emergenza durante il viaggio, verrà riportato a casa giá dopo il primo rispettivamente il terzo giorno (invece che dopo 14 giorni), le sue spese ambulatoriali all’estero verranno coperte completamente, mentre quelle per un ricovero fino a mezzo milione di euro. In caso di acuirsi di malattie già esistenti le spese saranno coperte fino a 40.000 euro. I costi di una persona, che volesse visitare il socio ricoverato all’estero, saranno anche coperti, così come quelli della ripresa di un viaggio interrotto e quelli per il viaggio di ritorno posticipato a causa di un‘‘emergenza sanitaria. Anche i figli di un socio infortunato saranno accompagnati a casa da un addetto. Specialmente per le famiglie un rimpatrio dalle vacanze ben organizzato, in caso di bisogno, ha un grande valore.
Per diventare socio ‚Alto Adige’ bastano 30 euro l’anno usufruendo così dei seguenti vantaggi: sono gratuiti sei trasporti infermi, un corso di primo soccorso, eventuali interventi di soccorso in Alto Adige, interventi dell’elisoccorso provinciale e l’installazione del Telesoccorso o del Telesoccorso satellitare, in aggiunta ad ulteriori sconti su trasporti infermi.
Gli introiti della campagna soci annuale sostengono in primo luogo il lavoro dei volontari nei servizi di soccorso e di trasporto infermi, del Supporto umano nell’emergenza, dell’Assistenza post-intervento, della protezione civile e dei giovani nella Croce Bianca. Per questo la presidente Barbara Siri si congratula di cuore con i tanti soci fedeli, in primo luogo a nome dei ca. 2.800 volontari.
Ulteriori informazioni sulle varie tessere si possono avere consultando il sito http://soci.wk-cb.bz.it/it/ oppure al numero telefonico 0471 444 310 / - 313. ll contributo associativo può essere versato in banca, ufficio postale, internet oppure in molte sedi della Croce Bianca. Una tessera singola od una per tutta la famiglia può essere anche regalata, un regalo natalizio utile a molti!
X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.