DE | IT

Servizio soccorso piste

La Croce Bianca offre il suo servizio professionale di Soccorso piste in diversi comprensori sciistici dell’Alto Adige. I soccorritori su pista, oltre a possedere la formazione sul servizio di soccorso della CB (livello di formazione minimo B), devono essere sciatori eccellenti ed essere disposti a frequentare ulteriori corsi di specializzazione nell’ambito del soccorso piste. Mantenere la calma e prestare aiuto a persone in difficoltà in situazioni di intervento spesso particolari, non di rado anche da soli, è una sfida per i soccorritori su sci.

Quali sono i miei compiti?

»» Recupero di feriti sulle piste da sci
»» Aiuto in caso di emergenze mediche e di altra natura
»» Servizio di prevenzione sulle piste

Come vengo preparato al servizio?

»» Formazione: corso di livello B
»» 24 ore di formazione per soccorritore su pista

Che cosa mi serve?

»» Età minima: 18 anni
»» Certificato medico d’idoneità
»» Qualifica per l’intervento nel servizio di soccorso
»» Buona capacità sciistica e buona costituzione fisica

Quanto tempo devo investire?

»» Min. 15 giorni di servizio invernale
»» Min. 8 ore annuali per aggiornamenti obbligatori
»» Ricertificazione annuale per l’utilizzo dell’apparecchio AED
»» Ogni due anni, aggiornamenti tecnici obbligatori


 
Croce Bianca dona un’ambulanza alla Tanzania
Il 16 dicembre la Presidente della Croce Bianca Barbara Siri a Bolzano ha consegnato all’attivista della Tanzania Raphael Erineus Haule le chiavi di un’ambulanza che qui non può più essere usata: è destinata alla postazione ospedaliera di Sofi-Mission, il suo villaggio natio.
Il dott. Haule vive in Alto Adige da più di quindici anni ed, assieme alle associazioni OEW, Ujamaa Onlus, Centro Missionario Diocesano e Tembea, si impegna a realizzare progetti per i paesi svantaggiati africani, che aiutano la loro popolazione rurale.
Con i finanziamenti della Provincia Autonoma di Bolzano e del Centro missionario a Bolzano il dott. Haule ha portato avanti la costruzione di una postazione sanitaria nel villaggio di Sofi-Mission nella regione di Morogoro in Tanzania. La costruzione è stata a novembre 2014. Offre servizi sanitari di base ai più di 12.000 abitanti limitrofi.
Finora i malati sono stati trasportati in ospedale in bici o moto. Adesso il trasporto fino al prossimo ospedale di Lugala che dista 25 km potrá essere effettuato con l’ambulanza della Croce Bianca.
Il dott. Haule ha ringraziato di cuore la Presidente della Croce Bianca per l’importante regalo ai suoi concittadini che ne saranno felicissimi. Ringrazia anche il Centro Missionario Diocesano, la ditta Tomasi Traslochi, dott.ssa Messner, le famiglie di Roberto Todeschi, Silvia Capsioni e Gabriella Ossanna con i loro amici e tutti gli amici del dott. Raphael per lo spostamento dell’ambulanza da Bolzano in Tanzania.
X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.