DE | IT

Del Soccorso piste ci si può fidare


 La Croce Bianca offre un aiuto rapido e competente non solo in città e in campagna, ma anche sulle piste da sci. I soccorritori sugli sci registrano, anno dopo anno, un incremento del numero di interventi.

Così anche nella stagione 2016/17: con oltre 3.000 interventi in sette comprensori sciistici, i soccorritori sugli sci possono presentare un bilancio impressionante e guardare retroattivamente a un inverno intenso dal punto di vista lavorativo. A Plan de Corones, a Schwemmalm, a Obereggen, a Monte Cavallo, a Monte Spico, a Klausberg come anche a Carezza, i soccorritori su pista dell’Associazione provinciale di soccorso hanno registrato complessivamente 3.123 interventi, quasi 100 in più rispetto alla stagione precedente. Con 569 interventi, le emergenze si sono verificate perlopiù nella fascia oraria 11-12; a seguire, 510 interventi tra le ore 12 e le ore 13.

L’84% degli incidenti ha interessato sciatori, il 12% snowboarder. Nella maggior parte di casi, i soccorritori su pista hanno dovuto prestare assistenza per lesioni al ginocchio (16%). Anche nella stagione invernale 2016/17, la Croce Bianca ha operato a beneficio dei pazienti in stretta collaborazione − e soprattutto con ottimi esiti − con il Servizio emergenza provinciale, l’Elisoccorso Alto Adige, i servizi piste del soccorso alpino, dei Carabinieri, della Polizia, della Guardia di Finanza e dell’Esercito.
 
X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.