DE | IT
Una settimana di incontro ravvicinato con la protezione civile
21.07.2019
Dal 15 al 20 luglio 18 giovani del comune di Brunico nella zona sportiva di Dietenheim hanno partecipato al progetto "Campi scuola 2019", che quest'anno si è svolto per la seconda volta in Alto Adige. Il campo è stato organizzato dall’Associazione Provinciale di Soccorso Croce Bianca in collaborazione con i vigili del fuoco volontari e l’Ufficio Provinciale Protezione Civile.
"L'obiettivo del progetto era quello di far conoscere ai giovani la vasta gamma di servizi della protezione civile e di confrontarli con temi come la prevenzione degli incendi, i piani di emergenza, il primo soccorso e la protezione civile", sottolinea Klaus Hofer del Gruppo giovani della Croce Bianca. La settimana scorsa, 18 giovani tra i 13 e i 16 anni hanno lavorato insieme su questi argomenti. Ma non si trattava solo di trasmettere nozioni, ma anche di divertirsi.
Tra l'altro, i giovani hanno potuto dimostrare le loro capacità di arrampicata con il soccorso alpino, nascondersi dai cani da ricerca addestrati, ammirare gli elicotteri della Guardia di Finanza e dei Carabinieri e imparare molto,  grazie alla visita del sindaco di Brunico Roland Griessmair, sulla protezione civile in ambito comunale e  provinciale. Inoltre, sono state fornite informazioni sul lavoro del Corpo Permanente dei Vigili del Fuoco , dei vigili del fuoco volontari, della squadra di cani da salvataggio della Val Pusteria, della polizia, del soccorso idrico, dell'autorità forestale e del servizio meteorologico provinciale. Il campo giovani 2019 si è concluso ufficialmente il venerdì sera con un falò e la consegna dei diplomi. Erano presenti, tra gli altri, la presidente della Croce Bianca Barbara Siri, il suo vice Alexander Schmid, il sindaco Roland Griessmair e Doris Niederjaufner dell’Ufficio provinciale protezione civile. Un grande ringraziamento va alle associazioni e alle autorità partecipanti, che hanno reso questa settimana interessante e varia per i giovani. Senza la loro collaborazione l'organizzazione sarebbe stata impossibile. Facciamo tutti parte di un sistema di protezione civile funzionante. Questo è il messaggio fondamentale.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.