DE | IT
Adesso anche Termeno ha la colonnina DAE
Lunedì, 10 settembre è stata attivata a Termeno la colonnina di defibrillazione precoce pubblica vicino al municipio – è l’ultima delle circa 30 colonnine già attive in provincia. Altre dieci sono già ordinate.
Dalla fondazione dell’associazione, più di cinque decenni fa, la Croce Bianca investe molte energie nell’ottimizzazione del sistema di soccorso in provincia. Dopo l’introduzione dei defibrillatori semiautomatici (DAE) nelle ambulanze nel 2002 e la fondazione di numerosi gruppi di First Responder in località difficili da raggiungere, adesso l’associazione, in concomitanza con i 116 comuni altoatesini, vuole realizzare gradualmente colonnine di defibrillazione automatica pubbliche.
Recentemente il sindaco di Termeno, Wolfgang Oberhofer, la responsabile sezione Manuela Prenn e il caposervizio Christoph Haas della sezione Bassa Atesina, hanno svolto un sopraluogo presso la colonnina. Questi tre responsabili ritengono la stessa colonnina come un’ottimizzazione della catena di soccorso, non solo a Termeno ma in tutta la Bassa Atesina. L’Associazione provinciale di soccorso mette a disposizione della defibrillazione precoce in Provincia, gli introiti del 5x1000 sulle imposte. “La Croce Bianca investe la metà dei costi per la prima colonna di defibrillazione in ognuno dei 116 comuni nel Sudtirolo,” dice la Presidente Barbara Siri. „Speriamo che tutti i comuni investano nella sicurezza dei loro cittadini realizzando le colonne DAE. Noi gli aiutiamo.” Altre dieci colonne verranno presto collocate in altri comuni.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.