DE | IT
Per i soci: rimborso spese senza problemi
Playa del Carmen/Messico: spiaggia dalla candida sabbia, paesaggio da sogno, assoluto relax – e poi ad un tratto, mal di schiena, forte sudorazione, perdita dei sensi: ricovero nel vicino ospedale. Operazione.  - L’organizzazione però ha funzionato a meraviglia, grazie alla tessera socio MONDIALE PIÙ della signora Julia S.
In questo caso i costi delle cure mediche all’estero, dell trasporto a casa accompagnato da un medico, dei biglietti e del taxi hanno avuto un costo complessivo di circa 21.500 euro. Questi li avrebbe dovuto pagare Julia, se non fosse stata socio annuale MONDIALE PIÙ della Croce Bianca.
Abbiamo intervistato Julia:
Magazine LIVE: “Signora Julia, ci racconti, cos’è successo?”
Julia: “Non ho mai avuto problemi di cuore, solo il colesterolo alto. L’attacco è arrivato quindi inaspettato. Fortunatamente mia madre è infermiera ed ha saputo subito come reagire. I soccorsi che avevamo chiamato ci hanno portate subito al più vicino ospedale privato, ma prima della partenza hanno verificato se potevamo far fronte alle spese. Abbiamo così deciso di farci trasportare in un ospedale pubblico, ma anche lì abbiamo dovuto esibire la nostra carta di credito.”
LIVE: “Ha dovuto anche pagare l’intervento chirurgico e la degenza nell’ospedale pubblico?“
Julia: “Sì, ho dovuto anticipare queste due prestazioni, ma sono stata poi rimborsata dall’assicurazione come socio. Tutti gli altri costi sono stati sostenuti direttamente dall‘assicurazione. Dopo l’intervento sono dovuta rimanere ancora una settimana in hotel, prima di essere trasportabile. Nel frattempo mia madre aveva telefonato alla Croce Bianca. L’incaricata è stata molto gentile e ha stabilito un contatto diretto con l’assicurazione per consentire la preparazione del viaggio, fortunatamente in tedesco. Ciò ci ha tranquillizzate molto.“
LIVE: “Com’è stato organizzato il viaggio di ritorno?”
Julia: “Devo ammettere che è stato ottimo. L’assicurazione ha cambiato la prenotazione dei nostri voli, così che mia madre ha potuto rimanere con me. Poiché dovevo rimanere sdraiata, ho volato in business class, un medico d’urgenza mi ha accompagnata a Zurigo, con grande competenza e gentilezza fino. Poi un’ambulanza della Croce Bianca mi ha trasportata direttamente a casa, ad Appiano.
Non posso che consigliare di diventare soci della Croce Bianca, la copertura di tutti i costi e il rimpatrio sono stati organizzati alla perfezione e ci si può fidare ciecamente. Un servizio eccellente!“
LIVE: “Grazie e buona fortuna!”
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.