DE | IT
Oltre 3.400 interventi su pista dei soccoritori della Croce Bianca
Formazione professionale, equipaggiamenti all'avanguardia e sempre pronti in caso di emergenze sulla neve: questo è il servizio del soccorso piste della Croce Bianca in Alto Adige. Con 3.410 interventi in otto comprensori sciistici i soccorritori su sci chiudono la stagione con un impressionante bilancio. Ma non bastano gli interventi sulle piste, sempre più spesso ci sono anche emergenze internistiche.
 
Anche in quest'ultima stagione molti altoatesini hanno potuto contare sulla competenza e l'affidabilità dei soccorritori del soccorso piste della Croce Bianca. A Plan de Corones, Schwemmalm, Obereggen, Speikboden, Klausberg, Carezza,  Gitschberg/Jochtal e  Reinswald i soccorritori su pista dell'associazione si sono distinti per i loro 3.410 interventi: quasi 300 interventi in più rispetto alla precedente stagione.
 
Con 669 interventi la fascia oraria con più emergenze è risultata essere quella tra le 11:00 e le 12:00 seguita da quella tra le 12:00 e le 13:00 con 562 interventi. L' 85% degli interventi ha coinvolto sciatori, il 10% snowboarders. Nei casi più frequenti (14%) i soccorritori si sono occupati di lesioni alle ginocchia.
 
Tra l’altro la presenza dei soccorritori non è stata richiesta solo sulle piste, ma sono aumentati anche gli interventi internistici, che richiedono un pronto soccorso. Oltre a tanti interventi nelle baite, a Plan de Corones ci sono state due rianimazioni e a Gitschberg una, tutte e tre con esito positivo.
 
"I responsabili degli impianti sciistici sono stati molto soddisfatti del nostro lavoro.", dice il direttore Ivo Bonamico. "E per noi è stata una riconferma di quanto sia importante mantenere un alto livello di professionalità e formazione anche per i soccorritori del servizio di soccorso piste." Anche nella stagione invernale 2017/2018 la Croce Bianca ha lavorato con successo e in stretta collaborazione con il servizio di emergenza provinciale, l'elisoccorso Alto Adige, così come con il servizio di soccorso piste alpino, i Carabinieri, la Polizia, la Guardia di Finanza e l'Esercito.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.