DE | IT
Croce Bianca appoggia la mobilità ecosostenibile
Il primo veicolo elettrico dell’Associazione provinciale di soccorso ha recentemente avviato il suo primo trasporto di farmaci e sacche di sangue. Inquesto modo l’associazione dà il buon esempio e contribuisce a una mobilità più rispettosa dell’ambiente in Alto Adige.
Questo è un contributo per una mobilità ecosostenibile per il nostro futuro e per ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera, un traguardo, che si sono poste non solo la provincia ma anche il comune di Bolzano,„ comunica fiero il Direttore Ivo Bonamico. „Noi partecipiamo a questa iniziativa. Anche se il nostro parco automezzi di circa 200 veicoli viaggia con carburanti convenzionali, diamo un segnale concreto.”
Nel traffico cittadino il modello Nissan e-NV 200, con la nuova batteria a 40 kW ha un’autonomia di  ca. 230 km. Dato che questo veicolo verrà usato principalmente per il trasporti di sacche di sangue e farmaci nella città di Bolzano, per questo servizio è stato preso in considerazione un veicolo elettrico. Il direttore Bonamico al momento esclude l’uso di veicoli elettrici nel soccorso e nel servizio di trasporto infermi: „Alcuni mesi fa in Germania abbiamo ispezionato  un’ambulanza con trazione ibrida, ma  si tratta ancora di un prototipo non ancora omologato per la produzione in serie.“
Le esigenze delle ambulanze di soccorso sono elevate e l’autonomia deve essere garantita 24 ore su 24. Per trasferimenti notturni dai grandi ospedali a Verona o anche a Padova le macchine devono essere sempre pronte all’intervento e a viaggi lunghi. Inoltre vi è la necessità di fornire energia elettrica agli apparecchi medico-tecnici all’interno dell’ambulanza, così come la necessità di poter svolgere diversi interventi senza pausa. Ma non è escluso l’acquisto di altri mezzi elettrici per la logistica da parte dell’associazione.  
L’appariscente design del veicolo è stato sviluppato da Maximilian Schlee, studente della facoltà di design alla Libera Università di Bolzano. La Croce Bianca svolge un progetto comune con l’università „Percezione dei mezzi d’intervento nell’ambito pubblico “ e studia la visualità, l’apparizione e l’innovazione delle ambulanze di soccorso durante un intervento. La Nissan è stata fornita da Autocity/Bolzano del gruppo Barchetti, partner dell’associazione di lunga data.
 
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.