DE
Il Samaritan Contest 2022 si conclude con successo
30.07.2022
Tra il 27 e il 30 luglio 2022 si è svolta a Brunico l'ottava edizione del Samaritan Contest. Si trattava di una gara di primo soccorso organizzata da Samaritan International, l'organizzazione europea che raggruppa le organizzazioni umanitarie. Più di 100 partecipanti provenienti da nove Paesi europei si sono contesi l'ambito titolo: alla fine è risultato vincitore il team di Alto Adige.
 
"Per noi, come Croce Bianca, è un onore speciale ospitare questo evento internazionale. I giovani sono i salvatori di domani e per questo dobbiamo promuoverli", spiega Barbara Siri, la presidente della Croce Bianca. Il concorso prevedeva che i giovani dimostrassero le loro conoscenze generali e le loro capacità di primo soccorso nella teoria e nella pratica, oltre che in giochi di abilità. Sono stati supervisionati e valutati da istruttori esperti. L'Alto Adige è stato scelto come location perché la Croce Bianca ha vinto la competizione in Danimarca e Germania nel 2018.
 
"Ancora una volta abbiamo visto che la solidarietà e la disponibilità sono profondamente radicate nella nostra società", conferma Ivo Bonamico, direttore della Croce Bianca, che è anche il segretario generale di Samaritan International. "Gli ultimi mesi, in particolare, hanno dimostrato quanto sia importante il networking internazionale per le organizzazioni umanitarie. Insieme siamo stati in grado di fornire un sostegno mirato alla difficile situazione Ucraina, attraverso la nostra organizzazione ombrello", spiega Bonamico. Attraverso eventi come il Samaritan Contest di Brunico, questo senso di comunità viene ulteriormente rafforzato, vissuto e sviluppato dai giovani di diversi Paesi.
Un totale di nove squadre provenienti da nove diversi paesi è venuto a Brunico per sfidarsi. Le squadre in gara provenivano dall'Italia (Anpas), comprese le due squadre dell'Alto Adige (i gruppi giovanili di Brunico e della Valle Aurina), dalla Germania (ASB), dalla Slovacchia (ASSR), dalla Romania (FSR), dalla Serbia (IDC), dalla Lettonia (LSA), dalla Polonia (SFOP) e dall'Ungheria (USB).
 
"Siamo un'associazione che lavora da anni per unire il know-how delle nostre associazioni affiliate e svilupparlo insieme", spiega Knut Fleckenstein, presidente dell'organizzazione Samaritan International. "I giovani sono quelli che porteranno avanti il nostro pensiero in futuro, e sono orgoglioso delle squadre che hanno partecipato al Samaritan Contest di quest'anno".
In totale, le squadre hanno dovuto affrontare otto scenari di emergenza e una sezione creativa. Le squadre sono state valutate da una giuria internazionale, con un punteggio sia di gruppo che individuale. Le squadre di Brunico (gruppo a) e di Valle Aurina (gruppo b) si sono aggiudicati il primo posto nella competizione di gruppo, seguita da vicino dalla ASJ (gruppo A) e l’ANPAS (gruppo B) siccome del FSR (gruppo A) e del SFOP (gruppo B). Nella classifica individuale Josef Max Mair (gruppo A) e Luis Matteo Cimbri (gruppo B), entrambi fanno parte del Gruppo giovani della Croce Bianca, si sono aggiudicati la vittoria.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.