DE
Un trasporto molto speciale
20.02.2020
In collaborazione con l’associazione germanica ASB, l’ambulanza del progetto “sogni e vai” istituita dalla Croce Bianca e Caritas altoatesina, ha reso possibile la realizzazione di un ultimo desiderio per un signore italiano emigrato in Germania molti anni fa. Il suo sogno era quello di a Lagonegro in Basilicata, la sua terra d’origine.
 
Domenica mattina l’ASB ha consegnato il paziente, partito da Essen il giorno prima, alla squadra dell’ambulanza “Sogni e vai” che lo attendeva presso la sede della Croce Bianca di Bolzano. Dopo il “Rendez Vous” – tradotto “lo scambio” tra un’autoambulanza e un’altra, il viaggio dei sogni è potuto partire in direzione Basilicata. In tutto il paziente ha percorso 1850 chilometri, di cui 1050 con l’ambulanza “Sogni e vai”.
 
Il paziente è stato accompagnato dalla figlia e dalla moglie le quali hanno seguito il trasporto con la propria macchina.
Per il 22 di febbraio è pianificato il viaggio di ritorno verso la Germania. L’ambulanza altoatesina andrà a prendere il paziente a Lagonegro e lo riporterà a Bolzano da dove l’ASB lo riporterà di nuovo a casa.
In tutto sono stati 12 i volontari e le volontarie che hanno accompagnato questo trasporto, due delle quali infermiere.
 
Il progetto „sogni e vai” esiste in Alto Adige da gennaio del 2017 ed è finanziato esclusivamente tramite donazioni.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.