DE | IT
Primo soccorso: è un errore non far niente
13.09.2019
In occasione della Giornata internazionale del primo soccorso,il 14 settembre,l’Associazione provinciale di soccorso richiama alla necessità di aiutare in caso d’emergenza sempre e comunque. Molti spesso non agiscono e non attivano le misure di primo soccorso, per paura di sbagliare qualcosa. 
Ma non far niente è l’errore più grosso che si possa fare nella vita. Frequentare un corso di primo soccorso presso la Croce Bianca,oppure rinfrescare regolarmente le proprie nozioni di primo soccorso, è sicuramente consigliabile, perché come primo soccorritore poi si è più sicuri e sistematici nell’affrontare situazioni d’emergenza. Non solamente fuori casa, ma anche a casa può succedere un’emergenza: secondo le statistiche gli infortuni più frequenti succedono a casa.   In prima linea è importante chiamare il numero d’emergenza 112. L’aiuto al prossimo però dovrebbe essere più consistente, dato che si deve iniziare il piú presto possibile con il massaggio cardiaco, dopo unarresto cardiopolmonare. Conta ogni minuto. Dal punto di vista statistico in Alto Adige ogni giorno una persona subisce un arresto cardiopolmonare. Qui la respirazione bocca a bocca può anche essere evitata, dato che spesso molti non gradiscono farla. Di importanza vitale però è la pressione decisa sulla cassa toracica, fino all’arrivo del servizio di soccorso. Tra le misure salvavita vogliamo anche ricordare la posizione laterale di sicurezza, se una persona non ha coscienza e il blocco di forti emorragie. Nell‘anno 2018 in Alto Adige 9.920 persone hanno frequentato con successo un corso di primo soccorso della Croce Bianca. L’età media degli alunni era intorno ai 41 anni. Questo significa che c’è necessitá di recupero presso la generazione più giovane. Questo il motivo per il quale l’Associazione provinciale di soccorso si adopera per una sensibilizzazione dei giovani,nell’ambito del primo soccorso in Alto Adige. Una cosa è sicura: in molti casi i primi soccorritori sono gli anelli più importanti nella catena di soccorso. 
Informazioni sui corsi di primo soccorso della Croce Bianca si trovano su www.crocebianca.bz.it, scrivendo a formazione@wk-cb.bz.ito al telefono al numero 0471 444 396.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.