DE | IT
Trasporto umanitario delle Croce Bianca in Bosnia

Trasporto umanitario delle Croce  Bianca in Bosnia

 
Venerdì 13 giugno l’Associazione provinciale di soccorso ha trasportato dei beni di prima necessitá nella cittá di  Kotor Varros in Bosnia-Herzegowina colpita da forti inondazioni.
L’iniziativa risale al Signor Mladen Tepic di Rio Pusteria e Klara Klement Lambacher di Naz-Sciaves. Il Direttivo della Croce Bianca ha deliberato di assumersi i costi diretti di questo trasporto come segno di solidarietà ed aiuto alla popolazione coinvolta nella catastrofe. Questa alluvione è la più pesante dall’inizio delle registrazioni meteorologiche con 50 morti e migliaia di senza tetto. La paura di epidemie e di mine della guerra in Bosnia finora nascoste sotto terra è grande.
Il trasporto è stato fatto da due volontari della Protezione civile nella Croce Bianca, Hugo Terzer e Paul Oberjakober, con un camion della stessa. Partiti nella primissima mattinata di venerdì hanno giudato fino a Kotor Varros e sono rientrati sabato 14 giugno.
Sono stati trasportati beni di prima necessitá come coperte e mezzi di pulizia, raccolti dalla popolazione di Naz–Sciaves e Rio Pusteria.

X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.