DE | IT

La sezione di San Vigilio di Marebbe

La Croce Bianca di S. Vigilio ha una storia breve ma comunque intensa: fu fondata infatti nel 1991, con 38 volontari e due dipendenti. Il primo servizio notturno fu svolto il 16 dicembre 1991.
Perché nacque la sezione? La spinta venne dalla crescente domanda da parte delle società degli impianti di risalita, degli esercizi ricettivi e del medico condotto.
Nel 1991 il comune di Marebbe mise a disposizione della Croce Bianca i garage per due ambulanze, che originariamente ospitavano gli automezzi comunali.
Dal 1991 al 1996 gli alloggi e i dormitori per il personale di turno furono ospitati in diversi edifici e si dovette ripetutamente cambiare sistemazione.
Nel 1996 si costruì sopra i garage esistenti, realizzando un nuovo piano e una mansarda. La sezione ebbe così una nuova sede con due camere da letto, un bagno, una sala comune e una cucina.
Nel 2002 e nel 2006 furono eseguiti interventi minori di ristrutturazione e da allora la sede della sezione è rimasta uguale.
Interventi speciali nella storia dell’associazione
Nel 1993 si verificò l’incidente del pullman sulla strada della Val Badia, tra Longega e Mantana, con 18 morti e 20 feriti.
 
Attività particolari
  • da ormai 18 anni si organizzano le settimane della salute;
  • torneo birilli nel 2006;
  • due giornate della protezione civile;
  • campionati invernali 2011 della Croce Bianca;
  • ballo della Croce Bianca del 2014;
  • svariati servizi sanitari preventivi - tre volte in occasione del Giro d’Italia al Plan de Corones e annualmente alla gara di sci di Coppa Europa.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.