DE | IT

149 volontari, 12 dipendenti, 25 membri del gruppo giovani, una persona che presta servizio civile e 5 soci onorari formano la sezione di Silandro che venne costituita l´11 novembre del 1969. Tra i soci volontari risultano anche il gruppo dell supporto umano nell´emergenza, una squadra di pronto intervento SEG e i membri della squadra dei truccatori. Il parco automezzi è composto da una auto medico, un’ambulanza di soccorso, 3 ambulanze per il trasporto infermi e due MFF.

La zona d´intervento della sezione consiste in:
Alliz (Frazione di Lasa), Oris, Colsano, Coldrano, Castelbello-Ciardes, Corces, Lasa, Laces, Marein, Martello Paese, Morter, Silandro, San Martino al Monte, Tanas, Tarces, Ciardes, Cengles e Vezzano.

Contatto

La storia della sezione

La Croce Bianca, sezione Silandro, fu fondata ufficialmente l’11 novembre 1969. Eppure, già con l’entrata in servizio dell’Ospedale di Silandro, avvenuta nel 1958, esisteva un’ambulanza guidata da un portiere dell’ospedale.
Nel 1969 il bacino di utenza si estendeva all’intera Val Venosta. Allorché l’Ospedale di Silandro non fu più in grado di far fronte agli interventi, su impulso del primario dott. Von Elzenbaum fu presentata domanda alla Direzione provinciale della Croce Bianca di Bolzano per la fondazione di una sezione anche a Silandro.
L’istanza fu accolta. Fu messa a disposizione una Fiat 1500 e la Croce Bianca di Bolzano integrò il piccolo parco automezzi con una Ford Taunus. La dotazione dei veicoli comprendeva una bombola di ossigeno e una occhiali per ossigeno.
Il primo intervento ebbe luogo in definitiva il 14 novembre 1960, eseguito dal portiere dell’ospedale nonché dal volontario e primo caposezione, Rudolf Schuster… leggere di più 

Galeria

Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.