DE | IT

93 volontari, 13 dipendenti, 25 membri del gruppo giovani, una persona che presta servizio civile e 5 soci onorari formano la sezione di Vipiteno che venne costituita nel 1972. Tra i soci volontari risultano anche un gruppo del supporto umano nell´emergenza, un gruppo supporto post intervento e i membri della squadra dei truccatori. Inoltre fa parte del comprensorio l’area sciistica di Ladorno, dove la Croce Bianca gestisce il soccorso su pista. Il parco automezzi è composto da un auto medica, un’ambulanza di soccorso, 3 ambulanze per il trasporto infermi e 2 MFF.

La zona d´intervento della sezione consiste in:
Racines di Fuori, Brenero, Vipiteno, Flaines, Casateia, Colle Isarco, Fleres di Dentro, Racines di Dentro, Passo Giovo, Ladorno, Mules, Mezzaselva, Pardano, Passo Pennes, Monte Cavallo, Stanghe, Stilves e Campo di Trens.

Contatto

La storia della sezione

Dopo la costituzione della Croce Bianca nel 1965, in Alta Valle Isarco si avvertì il bisogno e la necessità di una struttura di primo soccorso. Per tale ragione nel 1972, su iniziativa dell’amministrazione dell’ospedale di Vipiteno e grazie al fattivo sostegno dell’allora sindaco della città Karl Oberhauser, fu costituita la sezione di Vipiteno. Da allora molte cose sono cambiate, ad esempio è stato introdotto il servizio medico d’urgenza nel 1989.
Nel corso degli anni passati è stato dato avvio all’interno dell’associazione a un’ampia gamma di attività. Nella sezione di Vipiteno sono quindi attivamente svolte, tra l’altro, le seguenti attività: servizio di pronto intervento (incluso servizio di reperibilità), trasporto infermi, gruppo giovani, supporto umano nell’emergenza, assistenza post-intervento ai soccorritori (peer supporter), protezione civile, soccorso piste, formazione interna ed esterna e simulazione emergenze.
Complessivamente la sezione di Vipiteno può contare su circa 100 volontari e dodici collaboratori fissi per assistere 24 ore su 24… leggere di più

Galeria

Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.